Cult

Va a leccare i bicchieri

“[tweet] Non mi facessi un cazzo ok, ma che cazzo metti mi piace ai commenti dove tu non c’entri un cazzo madonna che odio vai a leccare i bicchieri [11/08/15, 01:52]”.

Adoro la creatività negli improperi. Un crescendo con tre “cazzo” e un “madonna che odio” e alla fine tutto si illumina nell’apoteosi da applauso “VA A LECCARE I BICCHIERI”. In un mondo piatto ogni tanto incroci il lampo. Se fossi uno scrittore di fama lo farei gridare al mio più altezzoso degli eroi mentre si rivolge al mortale nemico stramazzato ai sui piedi, all’amante tradito che ripudia l’amore finito, alla folla che scaccia il traditore. Lo si dovrebbe gridare agli infami governati, ai corrotti ed ai corruttori, al calciatore che sbaglia un rigore, a tuoi figlio quando non capisce e si ostina a sbagliare, ma anche a quel padre che non ascolta. DA OGGI GRIDIAMOLO!

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *