Genitorialità

È partito l’embolo

Quando tuo figlio ventenne è felice riempie l’aere casalingo con canti e lo vedi ballare tarantolato i Rage Against The Machine.

Guardo la madre e dico sorridente: ė partito l’embolo.

È uno spettacolo di energia: ed io lo guardo ammirato perché è quello che facevo di nascosto nella mia camera. Lui invece lo può condividere con tutti noi certo della nostra approvazione e condivisione. Ti si riempie di gioia il cuore e la mente viene pervasa da belle sensazioni: siamo forse riusciti a renderli uomini positivi un pò estroversi, ma senza veri eccessi. La cosa più bella è la sua condivisione con noi di un sentimento e un’emozione, espressi con tanta semplicità ed immediatezza. Io ero limitato, solitario, alla mia camera e quindi lo apprezzo ancora di più.

Ho un sano rapporto con i miei figli?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *