Società

All’Idiota

Casa, serenità, sicurezza. Verza, salsiccia e carne. Non pretende poi molto l’Idiota. Peccato che il Mondo sia pieno di belve feroci e a camminarci forse non basta un archibugio. Non è con il tepore del camino acceso che ci si riscalda. Prima capirà, l’Idiota, che lo vogliono così e prima potrà contribuire ad un cambiamento. All’Idiota l’idea di contribuire fa subito pensare di dover dare mano ai soldi. Dato che è Idiota. Invece serve un’idea, a volte solo due mani accoglienti, serve solo uscire e cambiare il modo di pensare ed agire. Cominciando con piccoli atti concreti. Comprare da chi è piccolo perché sopravviva e poi viva. Contenere i prezzi perché sia possibile comprare. Comprare in settimana e nel week-end riposare e così che anche qualcun altro possa riposare. Spostarsi intelligentemente per risparmiare e non inquinare. Fornire più mezzi per lo spostamento e rendere i mezzi più efficienti e green. Recarsi dal Sanitario secondo razionalità e non secondo soggettiva premura. Accogliere con pazienza chi è in evidente difficoltà. Rispettare il proprio prossimo e rispettare le sue idee, discuterne per ottenere il punto d’incontro. Ascoltare prima di parlare. Tutti aspetti del vivere sociale. Tutti aspetti troppo spesso ignorati. E non basta questo post per elencare dove migliorare, Idiota.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *