Pensiero

Uno che può solo migliorare

Qualche sera fa mio figlio mi fatto notare che tendo a dare molto peso alle mie considerazioni, valutazioni e decisioni, non per affermare una mia superiorità, ma come se volessi affrancarmi, come se arrivassi da un livello inferiore e volessi in qualche modo rivalutarmi. Non voglio raccontare in modo piagnucoloso che, spesso, per le altre persone “posso solo migliorare”, dato il livello minimo da cui parto; persone che, il più delle volte, non mi conoscono che superficialmente. Sempre di più però questa considerazione è esplicitata da personaggi a me ben più vicini. Pare che non abbia quelle caratteristiche che farebbero di me una persona degna di considerazione e di rispetto, un riferimento in momenti di difficoltà o di quotidiana normalità. Non sono mai stato paranoico, ma ho ora la netta sensazione che ciò sia vero e che si espliciti senza alcun filtro quotidianamente.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *