Personale

Oggi sono stato male perché parlo troppo

Quando sei in stato di fragilità psicologica certe espressioni estranee ti lasciano l’amarezza dell’incomprensione. Ti sfugge un’espressione un po’ forte, vera, in effetti, per diversi motivi, e ti senti subito messo in un angolo. Non si ha la minima idea del disagio che stai provando, ma ci si esprime. Forse la colpa è mia. Tante volte mi sono ripromesso di cambiare, di tenermi tutto dentro, proprio per non trovarmi in queste situazioni. E quando accadono non riesco che a ritirarmi: come potrei far capire i miei sentimenti ed il loro perché?. Come possono capire questo riemergere di pensieri che spesso si rifanno ad eventi e situazioni passati, molto lontani, a situazioni di disfunzionalità psicologica. Forse oggi il silenzio è la linea da seguire. Condividere ti espone e lascia il fianco ai colpi altrui; c’è sempre qualcuno che sa quale sia il comportamento giusto, la parola giusta, il giudizio giusto. Sono convinto che ciò che vale per me può non esserlo per il mio prossimo, ma ho sempre un prossimo inadeguato. Oggi sono stato male perché parlo troppo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *