Il Signor Nardella, sindaco di Firenze, rivendica la giustezza della sua ordinanza contro la prostituzione. Sostiene che le ordinanze contro i clienti delle prostitute hanno ridotto notevolmente la presenza di queste sulle strade e nei viali di molte città. Un passo avanti per il decoro cittadino.

 

Dal punto di vista visivo ed estetico ciò è ineccepibile. Ancora una volta però, chi amministra il nostro massacrato paese sceglie di depositare la polvere sotto il tappeto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *