Pensiero

Nulla sarà cambiato

Nulla sarà cambiato il 5 Marzo. L’Italia è anziana e gli anziani non amano il cambiamento, quindi voteranno lo status quo. I molto giovani sono disillusi dai cattivi esempi dell’adulto, in famiglia, a scuola e nel lavoro. Chi sta male veramente o è tanto arrabbiato voterà l’estremo. La maggioranza dei restanti voterà pensando di mantenere i propri interessi o per non perdere posizione economica e sociale. Che spazio resta per lasciare a casa chi da decenni ci ha depauperato, tradito e vilipeso.

[13/03/2018]

Il pessimismo di questo post è stato rischiarato dal bagliore di una fiammella che stenta a riscaldare le speranze dei più. Ben difficilmente si otterrà un cambiamento, ma si tornasse a votare questo vento potrebbe tentare, nuovamente e con maggior forza, di spazzare via le nubi.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *