Pensiero

A corto di posts

Tanti pensieri affollano la mente. Ma quando cerco di organizzarli in frasi compiute questi rimangono sospesi. Rimangono in quel limbo dove hai ben presente le sensazioni che scatenano, ma non riescono a cadere sul foglio per diventare espressione. Da qualche mese questi pensieri si accumulano in uno spazio etereo, lasciano sensazioni, creano flussi d’opinione, ma non riescono ad esplicitarsi. Non è frustrante perché il mio animo ci si culla, tiepidamente, ci si crogiola. Manca la solidificazione in tratti d’inchiostro (digitale). E i posts si fanno radi, come se fossi diventato arido, un deserto di idee. Invece no. Questo è un periodo di intensità intellettuale che rimane imprigionata. Per incapacità? Per timidezza? Per paura? Perché?

I lunghi pre-post, sul quaderno a questo preposto, non sgorgano da tempo. Solo striminzite frasi, spesso poco intellegibili. Ho qualche spunto dalle mie case popolari ma non mi sento ispirato. Sono sicuramente affaticato mentalmente dal lavoro che è impegnativo per qualche assenza da periodo di ferie, ma non mi sento che questo possa giustificarmi. Sto portando a compimento il progetto piccolo spazio auto costruito e questa sera ne ho “perlinato il soffitto. Spero che questo spazio, ricavato da uno sporco bugigattolo, ricovero di attrezzi da giardino e rimessa di ogni tipo di schifezza del tipo “potrebbe servire”, mi doni serate proficue e lunghi posts ispirati e magari un po’ malinconici (i miei preferiti).

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *