Pensiero

Mostri outlet III

Anche un filosofo, un professore universitario, ritiene assolutamente possibile il mio vedere “mostri” ogni qualvolta mi aggiro tra la folla. Concorda con la mia “visione”: in spazi sociali, osservare le altre persone mi permette una visione più chiara, un ascolto distaccato, poco emotivo, delle altrui affermazioni, del muoversi e dell’atteggiarsi. Questa “visione” non è frutto di un mio stato d’animo, bensì di un degrado che, più sensibile, avverto attorno a me.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *